fbpx

Quali sono le migliori spiagge delle Marche? La guida per scoprire il mare delle Marche

26 Agosto 2020

17 località premiate con la Bandiera Blu, il prestigioso riconoscimento che certifica la grande attenzione per l’ambiente e la qualità delle strutture ricettive.

11 località che hanno ricevuto la Bandiera Verde: spiagge valutate dai pediatri a misura di bambino per la pulizia di mare e spiaggia, la profondità del mare vicino alla riva, la presenza di servizi e aree gioco.

Se ti stai chiedendo dove andare al mare nelle Marche, la risposta è: dove vuoi. Perché la costa adriatica non finisce a Rimini, anzi.

Le spiagge delle Marche sono come tutta la regione: plurali! Ce ne sono tante, bellissime e per tutti i gusti: da quelle rocciose alle immense distese di sabbia, da quelle nascoste e selvagge a quelle attrezzate con i più moderni comfort per le famiglie.

E poi… nelle Marche la bellezza che puoi scoprire non si ferma solo alla spiaggia. Qui, ad ogni passo, storia, arte, cultura e natura si incontrano e si intrecciano in un mix meraviglioso. Chi ama le escursioni può tuffarsi nel verde dei Monti Sibillini; chi cerca l’avventura può scoprire le meraviglie naturali delle Grotte di Frasassi; gli appassionati di cultura rimaranno incantati dalle perle leopardiane di Recanati e dalle maestosità del Santuario di Loreto.

E tra un’oliva all’ascolana, un piatto di vincisgrassi e un brodetto, scoprirai presto quanto le Marche siano un bellissimo scrigno da aprire piano per godersi tutto quello che regala.

Le 6 spiagge più belle del Conero

Partiamo dal Conero, uno dei luoghi più conosciuti ed apprezzati quando si parla di costa delle Marche. Questa “quasi montagna” (è alta poco più di 500m), verde e lussureggiante, a picco sul mare, regala alcune delle spiagge più spettacolari di tutta la regione.

1) Spiaggia delle Due Sorelle

È la più conosciuta e anche la più bella di tutta la Riviera del Conero. Sarà forse per il suo litorale bianco di ciottoli e sabbia chiarissima che ricorda le spiagge caraibiche; sarà perché ha un fascino selvaggio ed incontaminato; o sarà perché quando arrivi qui il mare turchese e cristallino che gioca a rincorrersi con la falesia bianca a picco sul mare ti rapisce al primo sguardo, ma la Spiaggia delle Due Sorelle è uno dei posti più belli quando si parla di mare nelle Marche.

È così chiamata dal nome dei due faraglioni quasi gemelli che vegliano severi su tutta la spiaggia e che sono una vera ricchezza per gli amanti di snorkeling e subacquea.

Dove si trova

La Spiaggia delle Due Sorelle si trova nel Comune di Sirolo (AN)

Come si raggiunge

La spiaggia è raggiungile solo via mare. Sono disponibili servizi di traghetto che partono in diversi orari durante tutta la giornata dalle vicine Sirolo, Numana e Marcelli.

Esiste anche un sentiero per raggiungere la Spiaggia che parte dalla cima del Monte Conero. È il famoso sentiero del Passo del Lupo, oggi chiuso per ragioni di sicurezza. Tuttavia chi ama la natura e vuole una vista impagabile della spiaggia dall’alto, può comunque percorrerlo solo fino al passo (evitando poi di scendere fino al mare), vero balcone panoramico sulla costa adriatica.

Tipologia di arenile

Sabbia e Ghiaia.

Servizi

In questo paradiso non ci sono né lidi, né servizi. È tutto lasciato così com’è: selvaggio ed incontaminato. È quindi importate avere scorte di cibo e soprattutto di acqua.

2) Spiaggia Urbani

Si trova ai piedi dell’incantevole borgo di Sirolo, in una piccola e suggestiva insenatura. È una spiaggia a forma di mezzaluna che si affaccia su un mare bellissimo e incredibilmente trasparente con colori che cambiano continuamente a seconda dell’ora del giorno. Inoltre, grazie ad una barriera di scogli che la protegge, l’acqua è quasi sempre calma.

Se arrivi qui, ricordati di non perdere la Grotta Urbani. Nascosta nell’angolo sud della spiaggia è una vera bellezza della natura che regala uno stupendo scorcio sul mare. Inutile dirti che all’alba e al tramonto lo spettacolo è impagabile.

Dove si trova

La Spiaggia Urbani si trova nel Comune di Sirolo (AN)

Come si raggiunge

La spiaggia è raggiungile sia con l’auto, sia con i mezzi pubblici, sia a piedi partendo da Sirolo.

AUTO: ci sono 2 parcheggi a disposizione, tutti a pagamento: il primo si trova poco dopo essere usciti dal centro della cittadina ed è il più lontano dalla spiaggia. È necessario camminare alcuni minuti prima di raggiungerla.

Il secondo si trova proprio a ridosso della spiaggia, ma i posti sono pochi e soprattutto nei periodi di maggiore affluenza è difficile trovare un parcheggio a meno che non si arrivi prestissimo.

BUS/NAVETTE: esistono diverse navette e bus locali che portano alla spiaggia e partono da diversi punti di Sirolo.

A PIEDI: il sentiero per arrivare è molto bello ed immerso nel verde e in alcuni punti regala un panorama spettacolare. Attenzione ad una cosa: all’andata è facilmente percorribile perché è tutto in discesa; al ritorno sarebbe preferibile non affrontarlo nelle ore più calde della giornata.

Tipologia di arenile

Ghiaia e Sabbia spessa.

Servizi

Sono presenti alcuni stabilimenti attrezzati e piccole porzioni di spiaggia libera. Unica nota dolente: la spiaggia verso le 17:00 è già in ombra.

3) Spiaggia Sassi Neri

Così chiamata per le rocce scure che si trovano sul fondale e per gli scogli che la circondano, la Spiaggia dei Sassi Neri è tra le spiagge delle Marche più selvagge.

Qui i comfort sono pochi: è quindi l’ideale per chi vuole godersi il mare in tutta libertà e relax.

Dove si trova

La Spiaggia dei Sassi Neri si trova nel Comune di Sirolo (AN).

Come si raggiunge

La spiaggia è facilmente raggiungibile tramite servizi di bus e navette che partono da Sirolo città.

Ci si può arrivare a piedi anche dalla vicina Spiaggia di San Michele o attraverso diversi sentieri nel verde del Monte Conero. Il tragitto è leggermente difficoltoso, per cui è consigliabile indossare scarpe adatte.

Tipologia di arenile

Scogli e rocce scure.

Servizi

Nella spiaggia non ci sono servizi, ma è possibile trovare diversi stabilimenti nella vicina Spiaggia di San Michele.

4) Spiaggia dei Frati

Qui il mare è talmente cristallino che puoi vedere ad occhio nudo il fondale sabbioso. È una spiaggia ben organizzata perfetta per lo snorkeling e per chi ama fare i tuffi dai tanti scogli che affiorano dall’acqua. Il più famoso è lo scoglio del Bò, così chiamato perché ricorda la figura di un bue.

Dove si trova

La Spiaggia dei Frati si trova nel comune di Numana (AN).

Come si raggiunge

Dal centro di Numana puoi percorrere una strada asfaltata in discesa e una volta arrivato alla Spiaggiola puoi proseguire lungo il litorale fino ad incontrare la Spiaggia del Frate

Dal porto turistico di Numana camminando lungo la spiaggia incontrerai prima la Spiaggiola e poi la Spiaggia del Frate

Da Piazza Nuova di Numana puoi scendere per un sentiero indicato ed arrivare alla Spiaggiola, quindi proseguire per la Spiaggia del Frate

Tipologia di arenile

Sabbia fine e scogliere.

Servizi

Nella spiaggia è presente uno stabilimento dove è possibile richiedere ombrelloni e lettini.
C’è anche una porzione di spiaggia libera, ma molto limitata.

5) Baia di Portonovo

La Baia di Portonovo è un piccolo gioiellino della Riviera del Conero. È anche conosciuta come Baia Verde perché qui mare e natura si stringono in un grande abbraccio che rende questa zona una tappa imperdibile per chi cerca il mare pulito nelle Marche.

Qui il mare ha un colore turchese così che sembra quasi sia stato dipinto da un pittore. La spiaggia è caratterizzata da scogli, sassi e ghiaia ed è adatta a tutti, grandi e bambini.

Attenzione però: già a pochi metri dalla spiaggia il mare diventa subito profondo. Contesto ideale per gli amanti di snorkeling e le immersioni. Ci vuole invece un po’ più di attenzione per chi ha bambini piccoli.

Portonovo è una meta amata dagli appassionati del surf e windsurf che amano cavalcare le onde nella parte più a sud della Baia vicino allo scoglio della Vela.

Dove si trova

La Baia di Portonovo si trova nel comune del Poggio di Ancona (AN)

Come si raggiunge

La Baia è facilmente raggiungibile in auto o con i servizi di bus.

Se arrivi in auto ricorda che i parcheggi sono limitati e in gran parte riservati ai clienti di ristoranti e stabilimenti balneari. Il consiglio è quello di lasciare l’auto nell’ampia area parcheggio presente prima di iniziare la discesa che conduce alla Baia. E da qui sfruttare il servizio di bus navetta continuo.

L’alternativa è utilizzare i servizi bus che partono da Ancona e dai principali luoghi della Riviera del Conero.

Tipologia di arenile

Sabbia bianca di ciottoli

Servizi

Nella baia sono presenti moltissimi stabilimenti e ristoranti.
Le spiagge libere sono poche.

Marche: Le spiagge a Nord

Tra le località di mare delle Marche non possiamo non citare le spiagge del nord della Regione. Molto diverse rispetto a quelle del Parco del Conero, le spiagge a nord sono il paradiso per chi ama le immense distese di sabbia.

La “Spiaggia di velluto” di Senigallia

Che dire… Il nome in fondo parla già da sé! Ben 14 km di litorale così soffice e delicato da sembrare veramente velluto.

Quella di Senigallia è la spiaggia più famosa delle Marche. Dal 1853 uno dei più ricercati centri balneari della costa adriatica e dal 1997 premiata ininterrottamente con la Bandiera Blu per il mare limpido, pulito e sicuro, un’ospitalità di qualità e una gestione ambientale virtuosa.

La spiaggia si divide in due grandi zone:

La Spiaggia di Levante: è la parte che si estende a sud del centro storico. È sicuramente la zona più chic, ricca di qualsiasi tipo di servizio e con gli stabilimenti forse più all’avanguardia di tutta la regione (in alcuni puoi anche prenotare lettoni e ombrelloni via app). Le spiagge sono grandissime e il mare perfetto per concedersi un tuffo circondato da tutte le comodità che una località di mare può offrire.
Di sera poi è la zona della movida, dove si concentrano i locali più in della zona.

La Spiaggia di Ponente: è la parte che si estende a nord del centro storico e corrisponde alla vecchia mariNa. È sicuramente meno caotica rispetto alla Spiaggia di Levante ed è anche più vicina al centro di Senigallia. Grazie alla presenza degli scogli a largo, qui il mare è praticamente sempre calmo e l’acqua rimane bassa fino a 30-40 m dalla riva.

La “Spiaggia di velluto” di Senigallia

Che dire… Il nome in fondo parla già da sé! Ben 14 km di litorale così soffice e delicato da sembrare veramente velluto.

Quella di Senigallia è la spiaggia più famosa delle Marche. Dal 1853 uno dei più ricercati centri balneari della costa adriatica e dal 1997 premiata ininterrottamente con la Bandiera Blu per il mare limpido, pulito e sicuro, un’ospitalità di qualità e una gestione ambientale virtuosa.

La spiaggia si divide in due grandi zone:

La Spiaggia di Levante: è la parte che si estende a sud del centro storico. È sicuramente la zona più chic, ricca di qualsiasi tipo di servizio e con gli stabilimenti forse più all’avanguardia di tutta la regione (in alcuni puoi anche prenotare lettoni e ombrelloni via app). Le spiagge sono grandissime e il mare perfetto per concedersi un tuffo circondato da tutte le comodità che una località di mare può offrire.
Di sera poi è la zona della movida, dove si concentrano i locali più in della zona.

La Spiaggia di Ponente: è la parte che si estende a nord del centro storico e corrisponde alla vecchia mariNa. È sicuramente meno caotica rispetto alla Spiaggia di Levante ed è anche più vicina al centro di Senigallia. Grazie alla presenza degli scogli a largo, qui il mare è praticamente sempre calmo e l’acqua rimane bassa fino a 30-40 m dalla riva.

Baia Canaria: la spiaggia per godersi il mare con il tuo amico a 4 zampe

A Senigallia non poteva mancare una spiaggia dedicata ai cani: è Baia Canaria, un ampio e lungo arenile dove i cani non solo possono tranquillamente farsi il bagno, ma possono sfruttare anche i numerosi servizi a loro dedicati:

– docce di acqua dolce calda
– percorsi mobulity
– aree gioco attrezzate
– ciotole, acqua fresca, tappeti rinfrescanti
– possibilità di consultare addestratori e veterinari

Spiaggia dei Gabbiani a Fano

La Spiaggia si trova in località Modonna Ponte ed è di tipo ghiaioso. È perfetta sia per il relax che per il divertimento perché divisa in 3 zone:

– una dove i bambini possono giocare liberamente in aree appositamente organizzate per loro
– una dove gli sportivi possono correre e dedicarsi all’attività motoria
– una interamente dedicata agli amanti di sole e relax

Il mare è limpido e cristallino e la spiaggia molto comoda anche per la presenza del parcheggio a poche decine di metri.

Spiaggia Sassonia di Fano

È una delle spiagge più amate dai Fanesi e in generale da coloro che non amano la sabbia. Il nome infatti deriva proprio dalle caratteristiche dell’arenile che presenta sassi e ciotoli portati a valle nel corso dei secoli dal fiume Metauro.
La zona è molto attrezzata e adatta anche per i bambini.

Lido di Fano

È una spiaggia storica nata come stabilimento balneare nel IX secolo. La spiaggia è attrezzata con ombrelloni, lettini e aree gioco e di sera è molto frequentata grazie anche alla vicinanaza di pizzerie, gelaterie ecc…

Il Lido ha veramente un suo fascino grazie anche al faro che svetta poco lontano e il grande lungomare che permette di fare lunghe passeggiate. È la località balneare nelle Marche perfetta per chi  viaggia con bimbi piccoli: il fondale è basso, di sabbia e l’acqua è generalmente calda.

Marotta

Marotta è il perfetto esempio di mare nelle Marche dove i turisti non sono troppi e il mare si mantiene incontaminato e pulito. Il litorale è lungo e sabbioso e le spiagge dotate di tutti i servizi necessari.

Spiaggia di Vallugola – Pesaro

La Spiaggia di Vallugola si trova all’interno della Baia omonima, compresa tra i promontori di Gabicce e Castel di Mezzo.

È una spiaggia non grandissima di ghiaia e ciottoli, immersa in un contesto naturalistico ben preservato e reso ancora più bello dalla presenza della vicina falesia del Monte San Bartolo. Il mare è cristallino e trasparente con fondali che digradano dolcemente verso il largo.
Molto carino anche il porticciolo che si trova nelle vicinanze.

Fiorenzuola di Focara

È un borgo medioevale affacciato sul mare che fa parte del Parco Regionale del Monte San Bartolo. Dal borgo, in appena 20 minuti di cammino, è possibile raggiungere una splendida spiaggetta, ideale per gli amanti del relax e della natura. Qui non ci sono servizi e la spiaggia è totalmente immersa nel verde incontaminato del Parco.

Marche mare: dove andare nel sud della regione?

Anche il sud delle Marche regala un mare bello e spiagge grandi e ben attrezzate. Ne citiamo due su tutte: la Spiaggia di Grottamare e quella di San Benedetto del Tronto.

Spiaggia di Grottammare

Grottammare si affaccia sulla costa adriatica tra il verde delle sue pinete, degli aranceti e delle palme, con le sue spiagge dorate e il limpido chiarore del mare. Le acque pulite, il litorale di sabbia finissima, l’incanto dei suggestivi scorci del borgo antico e la rigogliosa vegetazione, compongono un affresco di colori e profumi dimenticati che rendono cittadina e la sua spiaggia veramente uniche.

San Benedetto del Tronto

È la famosa Riviera delle Palme, sicuramente una delle località balneari più apprezzate del sud della regione. In estate la cittadina assume tratti quasi esotici grazie alla presenza di ben tredici varietà diverse di palme.

Lungo i 4km di sabbia fine e dorata che costeggiano San Benedetto del Tronto si trovano numerose aree attrezzate. Gli stabilimenti balneari forniscono a questo tratto di costa tutti i confort per vacanze all’insegna del relax, del divertimento per adulti e bambini. Alcuni lidi hanno degli animatori specializzati per l’intrattenimento dei piccoli ospiti.

Le serate estive sono ricche di eventi, con tanti ospiti e manifestazioni che raccontano le tradizioni del paese.

Le nostre storie, direttamente sulla tua casella di posta elettronica

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le offerte private del Gruppo GFH, e per restare aggiornato su tutti gli appuntamenti piú importanti delle Marche.

G Hotel Srl - info@gfh-hotelsgroup.com - P.Iva 02022930438

Privacy e Cookie Policy - Credits